Naviga l’incertezza con fiducia grazie all’auto-conoscenza.

In un mondo in cui l’incertezza è la nuova normalità, scoprire il segreto della autoconoscenza diventa cruciale per affrontare le sfide con fiducia e resilienza. Troppo spesso ci troviamo immersi in un mare di dubbi e preoccupazioni, incapaci di trovare una via chiara attraverso le nebbie dell’incertezza. Tuttavia, è proprio in questi momenti di turbamento che la nostra autenticità interiore può brillare con maggiore intensità.

L’autoconoscenza non è semplicemente conoscere i nostri punti di forza e debolezza, ma è anche comprendere profondamente chi siamo, cosa vogliamo dalla vita e quali sono i nostri valori più autentici. È un viaggio di esplorazione interiore che ci permette di navigare con sicurezza anche nelle acque più tempestose.

Affrontare l’incertezza con fiducia non significa avere tutte le risposte, ma piuttosto avere la consapevolezza di sé sufficiente per accettare le sfide che la vita ci presenta e affrontarle con determinazione. È un’abilità che può essere coltivata attraverso la pratica dell’ascolto interiore e della riflessione profonda sulle nostre esperienze e sulle nostre emozioni.

Continua a leggere…

DOWNLOAD GRATUITO

Corso gratis: Accendi la fiamma in te.

(in italiano e inglese)

Partecipa al corso di sette giorni per risvegliare il fuoco della tua anima.

1. Liberarti dal bisogno di compiacere e pianifica con saggezza i tuoi prossimi 5 anni.

Nel lavoro e nella vita privata, la confusione porta agli errori. Dedica tempo e spazio ai tuoi veri obiettivi. Scopri come evitare per sempre la confusione, anche di fronte all’incertezza del mondo. La chiave? Conoscere te stesso. Solo così potrai pianificare i prossimi 5 anni con saggezza. La consapevolezza di sé è la radice della chiarezza decisionale e della pianificazione efficace.

Tra i molti benefici delle persone consapevoli vi sono la serenità (indipendentemente dagli eventi esterni) e la rapidità d’azione.

Oggi voglio concentrarmi con te sull’atteggiamento di compiacere gli altri, un comportamento che spesso passa inosservato. È una sottile sfumatura che molti non riconoscono.

Rallenta il respiro, ascolta la tua voce interiore e osserva come si manifesta in te il desiderio di piacere agli altri. Ti ricordi di un momento in cui hai detto “sì” quando volevi dire “no”?

Ricorda che nessuno può costringerti a dire “sì” se non lo desideri. Non temere di perdere valore agli occhi degli altri, perché stabilendo confini stai attribuendo ancora più valore a te stesso.

La vera domanda è: “Sarai in grado di mantenere i confini che hai stabilito?

Quando sei incerto, sei diviso tra i desideri genuini e il bisogno di compiacere gli altri. Dopo una trasformazione interiore, potrai scegliere liberamente, senza timore della disapprovazione.

Capisci, il dubbio spesso nasconde già una risposta negativa, ma manca il coraggio di riconoscerla. Siamo condizionati a evitare il “no”, temendo di sembrare egoisti o brutte persone.

Dal 2011, ho imparato a dire “no” quando necessario, un passo cruciale. Tuttavia, è solo l’inizio. Dopo oltre 10 anni di ricerca, ho affrontato le radici profonde e trasformato la mia vita completamente.

Dire “no” è solo l’inizio; il vero cambiamento avviene in profondità. Perciò, non scoraggiarti se i risultati non sono immediati. È un percorso che richiede pazienza e dedizione.

Quando incontri ciò che veramente ami, il tuo cuore risuona con un deciso “sì”. Segui questo sentiero e vivrai autenticamente.

2. Guidare nel flusso dell'incertezza: il potere della autoconoscenza.

Affrontare l’incertezza richiede autoconoscenza. È un’illusione credere nella sicurezza assoluta; la chiarezza su chi siamo e cosa vogliamo è un talento accessibile a tutti. Personalmente, ho abbracciato l’incertezza, scoprendo così preziosi doni che solo essa poteva offrirmi.

Ecco una cosa fondamentale da tenere a mente: non respingere mai le tue emozioni. Ogni emozione porta con sé un prezioso messaggio per te. Abbi il coraggio di ascoltarlo.

I momenti di crisi colpiscono tutti, ma la crisi stessa non è né positiva né negativa. È ciò che facciamo con essa che conta. L’ascolto di sé è la chiave per trasformarla a nostro vantaggio. Ti incoraggio a essere determinato in questo. Per ottenere chiarezza e progettare il tuo futuro, rivolgiti al tuo mondo interiore anziché cercare risposte all’esterno.

Più ti conosci, più sarà semplice e rapido pianificare il tuo percorso di vita.

Ecco perchè:

  1. Quando segui la tua parte più profonda stai seguendo l’Ordine dell’Universo, e Lui sa dove stiamo andando. Tu, così facendo, ti stai allineando a Esso. Sii nel flusso senza sforzo.
  2. Quando sai chi sei sai riconosci ciò che vuoi davvero e potrai togliere tutto ciò che ti allontana da esso. Il lavoro interiore è fatto di “togliere”, non di “aggiungere”. Inoltre, facendo spazio permetterai all’Universo di riempirlo con la Sua guida. Viaggerai in prima classe.
  3. Dopo aver armonizzato la tua vibrazione energetica attraverso un percorso interiore puoi programmare la tua agenda, ma ricorda di essere flessibile per lasciare all’Universo il “come” e di non avere mai attaccamento sulla tempistica. L’arte è attraversare la porta prima che si chiuda. Non è un caso che si chiami “sincronismo”: significa che è ADESSO che devi agire, non dopo. 

Ricorda: 

  • Ascolta la sensazione di incertezza fino in fondo. Ascolta il messaggio che ha per te.
  • Integra quella parte di te che avevi ignorato o dimenticato e ti sentirai meno incerto.
  • Mantieni l’allenamento della chiarezza che hai conquistato con la costanza di ascoltare te stesso.
  • Più ti allinei alla tua autenticità e più sarai un magnifico creatore.
  • Grazie a ogni parte di te con cui ti ri-unirai pianificherai la tua vita.
  • Resta flessibile.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram

“Non spetta a te reggere gli equilibri cosmici.

Non spetta a te cercare di cambiare gli altri.

Non spetta a te aiutare chi non vuol essere aiutato.

Non spettano a te i nodi degli altri,

non spetta a te capire perchè non ti ama,

non spettano a te modi e tempi della vita altrui.

Non spetta a te la rabbia degli altri,

non spetta a te la maleducazione, le offese, le recriminazioni.

 

Spetta a te il tuo equilibrio,

spetta a te l’impegno al tuo miglioramento,

spetta a te aiutarti e imparare a chiedere l’aiuto altrui.

Spetta a te sciogliere i tuoi nodi,

spetta a te chiarire le tue emozioni,

spetta a te costruire, giorno per giorno, la vita che desideri.

Spetta a te lasciar andare la rabbia, e perdonare, ed essere gentile, prima con te e poi con gli altri, 

e contribuire ogni giorno, con la tua Luce, alla Primavera del mondo.”

    Dott. Oscar Travino 

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dott.ssa Mariacristina Palmiero

Ricercatrice indipendente nel settore delle discipline olistiche, guarigione esoterica, astrologia evolutiva e alchimica trasformativa. Il mio scopo, attraverso la ricerca e l'insegnamento è risvegliare la coscienza nelle persone, elevare il livello di coscienza e creare una nuova umanità.