La svolta verso l’essenza: come le tue azioni definiscono chi sei.

Nel mondo sempre più pervaso dalla tecnologia digitale, rischiamo di perdere di vista l’essenza della nostra identità, concedendo eccessivo potere agli strumenti digitali. In questo scenario, i valori tradizionali come la famiglia e la ricerca delle nostre radici più profonde rischiano di svanire lentamente. 

Spesso ci troviamo di fronte a manifestazioni superficiali e prive di autenticità, che trasmettono una maschera dannosa anziché la vera essenza delle persone.

In questo articolo, esploreremo il concetto fondamentale secondo cui le nostre azioni, ripetute nel tempo, plasmano il nostro essere e definiscono la nostra identità. 

Analizzeremo come la mentalità adottata nel contesto lavorativo influenzi direttamente il nostro ambito relazionale privato e come sia cruciale scegliere con chi crescere per ottenere una svolta significativa nella nostra vita.

Continua a leggere…

Indice dei contenuti

  1. Le tue azioni ripetute nel tempo creano chi sei.
  2. Se vuoi la svolta nella tua vita scegli con chi vuoi crescere.

DOWNLOAD GRATUITO

Corso gratis: Come essere un leader innovativo.

(in italiano e inglese)

Partecipa al corso di sette giorni per portare innovazione al tuo approccio da leader. Impara le attitudini, errori e i campi di applicazione per ispirare e guidare in modo nuovo. 

corso gratis

1. Le tue azioni ripetute nel tempo creano chi sei.

Il mondo digitale sta rapidamente sfuggendo al nostro controllo. Un grave errore è quello di concedere eccessivo potere agli strumenti digitali, dimenticando che sono soltanto mezzi e non scopi in sé.

I valori tradizionali, come il nucleo familiare e la ricerca delle nostre radici più profonde, stanno gradualmente scomparendo. Su internet, si osservano spesso immagini di donne semi-nude in pieno inverno accompagnate da testi spirituali, o giovani che promuovono uno stile di vita lussuoso che non possiedono realmente. Queste rappresentazioni trasmettono una maschera che infine nuoce più a chi la indossa.

Un ulteriore esempio è l’ossessione per la gioventù eterna, la quale compromette il naturale ciclo di vita e crescita personale necessario per raggiungere la Completezza, che è il sentiero verso l’Uno.

Ho avuto modo di discutere con numerose persone su questi temi, e molti vedono queste manifestazioni come una semplice danza di superficialità.

Spero sinceramente di essere errata, poiché cambiare idea è un atto di saggezza. Tuttavia, le persone che hanno cercato la mia guida hanno chiaramente espresso il bisogno di nuovi orientamenti. Attraverso il nostro viaggio nelle profondità dell’Essere e il riequilibrio degli aspetti fondamentali, ho compreso quanto sia diffusa la necessità di chiarezza.

Il primo concetto cruciale da comprendere è che la mentalità adottata nel contesto lavorativo influenza direttamente il nostro ambito relazionale privato. Non possiamo essere una persona di qualità “X” se agiamo con una mentalità “Y”. In altre parole, le nostre azioni, ripetute nel tempo, plasmano l’intero nostro essere e definiscono la nostra identità.

Penso a quel 1% della popolazione mondiale che con determinazione sceglie di perseguire la via della sostanza e dell’Essere.

Mi sento onorata di conoscere individui che hanno abbracciato questa strada dell’Essere. Ogni volta che uno di noi si rende conto della propria identità, si risveglia la forza interiore necessaria per progredire verso la realizzazione di sé.

Credo fermamente che le grandi aziende, quelle che abbracciano e promuovono l’educazione dell’Essere, abbiano il potenziale di influenzare l’ambiente circostante e di cambiare, gradualmente ma costantemente, la storia.

Allo stesso modo, credo che le grandi famiglie, in cui i genitori fungono da esempio di valori per i propri figli, abbiano il potere di influenzare l’ambiente circostante e di modificare, passo dopo passo, il mondo.

2. Se vuoi la svolta nella tua vita scegli con chi vuoi crescere.

Hai mai incontrato individui indecisi? Sei consapevole che l’esito di tale indecisione spesso porta alla distruzione?

Chi ambisce a tutto, finisce per non ottenere nulla. Il processo decisionale implica necessariamente il lasciar andare ciò che non è stato scelto. Questo lasciar andare rappresenta una chiusura definitiva, interrompendo ogni forma di comunicazione. È un atto che va rispettato come una morte.

Nella società contemporanea, l’evitamento della morte è comune, nonostante nasconda una potenziale opportunità di trasformazione.

Se nutri timori riguardo alla perdita, è essenziale riconoscere e liberare l’eccessivo controllo e il senso di possesso. Queste forze, se affrontate, possono diventare maestri emancipatori, consentendo un’autentica libertà individuale.

Per promuovere una crescita condivisa, è cruciale seguire queste linee guida:

  1. Esprimi chiaramente i tuoi desideri e le tue aspettative, sia a te stesso che alle persone coinvolte nella decisione o nel progetto. Eviterai sorprese.
  2. Prendi l’iniziativa anziché aspettare segnali dagli altri o dalla vita stessa. Sii coraggioso e coerente con i tuoi valori, indipendentemente dagli altri.
  3. Mantieni un equilibrio tra il rispetto delle tue esigenze e il riconoscimento delle prospettive altrui. Non è possibile controllare le scelte e i sentimenti delle persone consapevoli; solo coloro che non sono consapevoli possono essere influenzati.

La coerenza delle azioni di una persona rivela la sua autenticità: chiarezza, concretezza e mancanza di scuse caratterizzano chi ha fatto una scelta.

Se decidi di impegnarti in una relazione a lungo termine, considerala un’opportunità unica per esplorare la tua identità.

Vivere in questo modo implica un’espansione della coscienza e un percorso continuo di scoperta, arricchito da gioia e amore.

Per rendere tangibile questa visione, è fondamentale agire in modo concreto. Gli incontri con persone autentiche e stabili generano sensazioni di sicurezza e ispirazione, mentre le relazioni superficiali lasciano incertezze.

Quando due individui intraprendono un percorso basato sull’autenticità, lo scambio reciproco diventa tangibile e piacevole, generando una sensazione di appartenenza.

Se hai scelto di perseguire relazioni consapevoli, probabilmente stai contribuendo a un movimento globale, sottile ma potente, che promuove l’evoluzione della coscienza.

Solo attraverso una consapevolezza totale delle dinamiche relazionali è possibile realizzare progetti a lungo termine, sia nella sfera personale che professionale.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram

<< La vita è crescita. Se smettiamo di crescere, tecnicamente e spiritualmente, siamo praticamente morti. >>
(Morihei Ueshiba)

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dott.ssa Mariacristina Palmiero

Ricercatrice indipendente nel settore delle discipline olistiche, guarigione esoterica, astrologia evolutiva e alchimica trasformativa. Il mio scopo, attraverso la ricerca e l'insegnamento è risvegliare la coscienza nelle persone, elevare il livello di coscienza e creare una nuova umanità.