Perchè la rabbia porta stagnazione alla tua vita.

Ti sei mai ritrovato in uno dei due estremi della vita? Talvolta ci lasciamo sopraffare, rinunciando alle nostre opinioni e piegandoci alla volontà altrui, solo per mantenere la pace. 

Altre volte, invece, ci ritroviamo a combattere contro tutto e tutti, vedendo nemici in ogni angolo, come recita il detto: “Se hai un martello in mano, ogni problema sembra un chiodo”.

Ma è chiaro che nessuno di questi comportamenti è salutare. Entrambi ci imprigionano, privandoci della libertà di esprimerci liberamente e di trovare vera felicità. 

E se rimaniamo bloccati in uno di questi modelli, non dovremmo stupirci se non riusciamo a creare la vita che desideriamo. Tuttavia, c’è una motivazione più grande che ci spinge: l’immagine di un mondo senza conflitti, che inizia con ognuno di noi.

Continua a leggere…

1. Equilibrio dinamico: liberarsi dagli estremi per creare un Mondo di pace.

Nella vita, tendiamo spesso a cadere in uno dei due estremi: o ci lasciamo sopraffare o ci avventiamo contro gli altri. Chi si lascia sopraffare, inghiotte le proprie opinioni e si piega alla volontà altrui, anche se a discapito della propria. Chi invece attacca, vede nemici in ogni angolo, come recita il detto: “Se hai un martello in mano, ogni problema sembra un chiodo”.

È evidente che nessuno di questi comportamenti è salutare. Entrambi ci privano della possibilità di esprimerci liberamente, di trovare gratificazione nella vita e di essere veramente felici. Il peggio è che ci imprigionano in uno stato di staticità.

La vita è dinamica, è un equilibrio in movimento, non può essere statica. Se rimaniamo bloccati in uno di questi modelli, non dovremmo stupirci se non riusciamo a creare la vita che desideriamo.

Ma c’è una motivazione più grande che ci spinge: l’immagine di un mondo senza conflitti, che inizia con ognuno di noi.

2. La passione della trasformazione facilità la creazione di una nuova vita.

La trasformazione dei nostri schemi comportamentali è una vera passione per me. È come essere un artigiano che rinnova una casa, sostituendo vecchie piastrelle con qualcosa di nuovo e migliore. È un processo che mi appassiona profondamente, perché adoro vedere il miglioramento e l’evoluzione.

Ma questo lavoro interiore è complesso e richiede grande delicatezza. È importante rendersi conto che siamo solo agli inizi di un lungo viaggio e comprendere appieno la sfida che abbiamo di fronte, per evitare delusioni future.

Desidero sottolineare l’importanza di affrontare con delicatezza il cambiamento dei nostri schemi interiori. L’inizio può essere tumultuoso, soprattutto se si è stati bloccati per lungo tempo. La vita potrebbe destabilizzarci, facendo crollare le nostre certezze una dopo l’altra, un’esperienza difficile da affrontare.

Dal momento della rottura con i vecchi schemi fino alla solidificazione dei nuovi, è necessaria molta delicatezza. Le percezioni, le emozioni, i pensieri, le intuizioni, i ricordi: tutti questi elementi sono invisibili e sfuggono a un approccio grossolano e distratto.

Ma il premio che ci attende è dolce, è appassionante. Poter determinare le situazioni che vogliamo è una conquista straordinaria, non credi?

Chi riesce a canalizzare la propria rabbia trasformandola in determinazione e, successivamente, in ardore, è invincibile. Tuttavia, c’è solo un ostacolo che potrebbe venirci incontro: una meta non allineata con la vera volontà della nostra anima.

3. Sblocchi interiori: trasformare la rabbia in passione.

Gli schemi che si manifestano oggi in te sono quelli che hai accettato fin dall’infanzia fino ad ora. È importante comprendere che non è colpa dei genitori; la responsabilità di conservare questi schemi di pensiero ricade interamente su di noi. E questa verità è finalmente confermata anche dalla scienza.

Nella mia vita, non mi sono mai accontentata. Ho trasformato la mia rabbia in un’opportunità per creare qualcosa di unico, qualcosa che possa aiutare le persone a trovare libertà e felicità.

È cruciale comprendere che la libertà non è sinonimo di libertinaggio. Sono due concetti completamente diversi. Allo stesso modo, la felicità non si riduce a divertimento, sesso e rock ‘n’ roll. Questo è un argomento che affronteremo più approfonditamente in futuro.

Voglio darti un chiaro messaggio: hai il potere di “riavvolgere il nastro” e riscrivere il tuo passato. Questo concetto può sembrare strano, ma è la verità. Il tempo non è lineare; è circolare, alcuni lo definiscono addirittura come una spirale tridimensionale.

Personalmente, ho viaggiato molte volte nel tempo per riscrivere la mia storia. Questo è stato essenziale per liberarmi da modelli interpretativi che propagavano solo sofferenza e mediocrità.

Come ho detto, non mi accontento mai nella vita, e desidero lo stesso per te. È fondamentale che tu comprenda un concetto importante: cambiare i mattoni della casa non basta se il vero lavoro deve essere svolto a livello di progetto, sulla carta. Devi cambiare l’architetto, non gli operai.

Concentrati sulla profondità.

Cos’è la rabbia derivante dall’impotenza? È quel peso che ti trattiene a un livello inferiore rispetto a quello che meriti.

Tu meriti di risplendere, di brillare intensamente!

Liberati dalla stagnazione, accendi la passione nella tua vita!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram

<< Trattenere la rabbia è come trattenere un carbone ardente con l’intento di gettarlo a qualcun altro; sei tu quello che si scotta. >>

Buddha

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dott.ssa Mariacristina Palmiero

Ricercatrice indipendente nel settore delle discipline olistiche, guarigione esoterica, astrologia evolutiva e alchimica trasformativa. Il mio scopo, attraverso la ricerca e l'insegnamento è risvegliare la coscienza nelle persone, elevare il livello di coscienza e creare una nuova umanità.