Il vero volto “dietro” la barba femminile.

Rainey Qualley - barba femminile

<< Stella aveva i peli sul viso. In seguito a trattamenti di elettrodepilazione e di luce pulsata i peli dopo alcuni anni erano ricresciuti. Stava quasi per arrendersi quando invece scelse di riprovarci e rendere il suo viso liscio come un tempo… >>

Come è riuscita Stella ad avere di nuovo la pelle liscia come un tempo? Quali cambiamenti dentro di lei erano accaduti?

La mia amica Stella era una ragazza molto dolce, gentile, mai aggressiva tuttavia non dava segnali di essere felice. Osservandola vedevo una persona insoddisfatta ma fiduciosa, e, bloccata nell’espressione per paura di essere mal giudicata ma intanto affascinava chiunque per la sua femminilità.

 

“Mi sento a disagio con i peli sul viso. Mi nascondo dalle persone tenendole a distanza.”

Stava per rinunciare ma i peli sul volto erano cresciuti così tanto che nonostante i due tentativi fatti anni addietro decise di ritentare. Scelse ancora una volta la via dell’elettrodepilazione. La madre fu felice della sua scelta, era l’unica che le mostrava il suo “vero volto” – mi disse.

Mi raccontò che con l’elettrodepilazione avrebbe tolto il pelo dalla radice e che aveva anche il desiderio profondo di comprendere il significato della barba femminile. Mi chiese di comprendere il messaggio interiore che c’era per lei, sapeva che avevo seguito gli studi presso il medico terapeuta Ruediger Dahlke, così tentò una richiesta. Fui felice di vedere in lei apertura e curiosità, così le offrii il mio punto di vista.

Togli le maschere solo attraverso la comprensione delle stesse. Comprendi le maschere solo quando accetti di vederle.

 

“Mariacristina credi che possa significare qualcosa per me? – Stella, ogni cosa ha significato, perchè Tu hai significato.”

  • Perchè esistono queste discipline olistiche solo all’estero?
  • Stella non esistono solo all’estero!
  • Vabbè, l’estero sta più avanti, e tu hai fatto una scuola con un dottore tedesco.
  • E’ stata una chiamata, non l’ho scelto. La mia anima voleva nutrirsi e mi ha indicato i passi senza che io forzassi nulla.
  • Credi che ci sia veramente un significato “dietro” la malattie?
  • Assolutamente si, tesoro. La materia è energia. Tutto è molto profondo, se visto con occhi profondi. Bisogna dare spazio e attenzione alla ricerca interiore per avere una comprensione reale delle dinamiche personali.

Tutto è energia, e ogni movimento interiore ha un’immagine fisica attraverso il corpo.

  • Intendi la malattie?
  • No, non solo, quello è l’ultimo stadio. A dire il vero l’ultimo livello è la morte. Ci sono vibrazioni, emozioni, intuizioni che costantemente ci parlano, solo che noi non ci ascoltiamo.
  • Io ascolto il mio malcontento. Sono insoddisfatta, mi sento bloccata, ho rabbia dentro me e non so che fare.
  • Ti va di raccontarmi di più?
  • Si!

Mi sento sotto stress di continuo, come se non potessi rilassarmi e godere della vita. Mi sento obbligata a fare, fare, fare di continuo e intendo dire gli esami universitari, la brava persona, la brava figlia, la brava ragazza col mio fidanzato, ecc. ecc.

Ma più insisto e più mi sento bloccata. Invece di risolvere la situazione mi sembra che si intrecci sempre di più.

Mi sento stanca, mi sento sola, sono dispiaciuta per come sono andati gli ultimi esami, e sento che vorrei mollare tutto per mesi interi e tornare fresca e riposata dopo un’assenza da tutto e tutti.

  • Stella ti va di vedere un film insieme?
  • Si, ma cosa centra?
  • Centra, fidati di me.
  • Ok, ma quando lo vuoi vedere?
  • Adesso.
  • Ah… io pensavo che avremmo parlato tanto.
  • A volte un percorso di guarigione meno si parla e meglio è.
  • Ma poi dopo parliamo un altro po’?
  • Certo. Non abbiamo nemmeno cominciato Stella. Non avere fretta. Ora rilassati e goditi il film. Quando vedo i film sono felice come una bambina. Torna bambina insieme a me almeno per un paio d’ore.
  • Ok, mi piace! E cosa vediamo?
  • Ok, vedremo “Oceania”!
  • Ma è un cartone animato!
  • E tu sei una ragazza sulla difensiva… Prendi il quaderno.
  • Ok, cosa scrivo?
  • Obiettivo numero 1: diventare una persona più paziente.
  • Mi stai prendendo in giro?
  • Si, adesso si. Ma non sarebbe una cattiva idea comunque…

 

“Oceania – film”

Terminò il film e guardai Stella. Era affascinata ma seriosa, colpita ma silenziosa. I suoi occhi erano fissi sul jeans e le sue mani giocavano lente tra loro. Era la simulazione di una persona in riflessione così rimasi in silenzio, col sorriso sulle labbra, felice di aspettarla.

  • Mi è piaciuto, Mariacristina.
  • Cosa ti è piaciuto di più?
  • Il coraggio.
  • Va bene, facciamo un po’ di filmterapy…

C’era una volta una leggenda che narra di un’eroina che lascia l’isola per difenderla. I pesci cominciano a scarseggiare e la vegetazione a marcire, così attraversò il confine che nessuno osava più attraversare da molti anni a causa della perdita in mare di una persona molto cara al villaggio.

Maui e Vaiana sono la stessa persona, e rappresentano il lato maschile e il lato femminile che si rincontreranno e si uniranno per affrontare il cattivo.

Così Vaiana si spinge oltre il confine alla ricerca di Maui. Il suo viaggio in mare rappresenta il viaggio interiore, dovrà quindi attraversare tutti i pericoli, le resistenze e i nemici che desiderano la pietra verde, il tesoro prezioso.

Vaiana trova Maui, ma nella sua versione debole perchè non ha più il suo “amo”, una spada che lo aiuta a trasformarsi nella forma che vuole per poter combattere ed elargire tutta la sua forza attraverso intelligenza e prontezza di riflessi.

Mentre cercano l’amo, LUI e LEI si “avvicinano” sempre di più, e sarà la loro complicità a farli vincere. Uno non potrà più fare a meno dell’altro.

E alla fine, Vaiana consegna la pietra verde al cattivo, la proprietaria… la Dea Te Fiti, liberandola dalla sua gabbia. Salvando lei, salva il villaggio che era ormai sempre più impoverito. Il risveglio della Dea ha ridato linfa vitale a tutto e tutti. La pietra verde, il cuore, era stata messa al “suo posto”.

  • E il pollo stupido cosa significa?
  • Che a volte anche la stupidità può salvarti letteralmente la vita, ma il punto è un altro Stella…

L’orizzonte è lì che aspetta te! Supera i confini che vedi oggi. Trova i confini nascosti che ti poni e vai oltre te stessa. Spingiti alla ricerca di te stessa risvegliando il tuo lato maschile. Tu puoi agire, e con determinazione. Lascia il sicuro, esprimi il guerriero coraggioso e lascialo fondere con la guerriera per la realizzazzione totale di chi sei.

Sarà un lungo viaggio che seguirai con il cuore in cui riporre fiducia e audacia, perseveranza e costanza.Trova la tua vera felicità. Vai oltre le regole sociali, vai oltre gli obblighi che rendono schiava la tua anima, impoverendo il cuore. La tua vita è tua, e nessuno può determinarla quanto te, ma dovrai impegnarti. Fai crescere in te la voce che ti parla continuamente. Meno ascolti la Voce e più si fa tenue, più l’ascolti e più il suo tono aumenta come una sirena, che all’inizio può essere impazzita e che poi impari a gestire. Sii selvaggia, sguaina la spada, dai ordine ai cavalli di partire e trasformati in chi sei veramente!

Non opporti alla Voce. E’ la stella da seguire. Ti aspetta il riscatto della tua voce maschile, lo sviluppo di determinazione, espansione, azione. e’ tempo di lasciar andare il controllo. E’ tempo delle nozze del chimo attraverso l’integrazione del poli opposti: maschile e femminile.

  • Perchè dovrei farlo!
  • Il tuo corpo ti sta parlando. E non smetterà di farlo fino a quando non integrerai ciò che hai da integrare lanciandoti segni sempre più evidenti sul piano corporeo.

Quando l’anima ti chiama lo fa attraverso il corpo. Sai che i segnali si fanno sempre più intensi? Da minime vibrazioni e intuizioni, se non ascoltate, iniziamo ad avere sintomi, malattie sempre più grandi, relazioni che si spezzano e così via…

Non siamo sulla terra per nascere e morire e nel mezzo soffrire. Siamo su questa terra per ritrovare noi stessi, conoscerci, abbassando tutti i veli, uno a uno, senza paura. 

Sei già in “Viaggio”? Quale aspetto di te stesso stai osservando cambiando gli occhiali con cui lo osservi? 

Non c’è niente di immutabile. Parte tutto dalla tua volontà. Vuoi essere libero?

Per condivisioni, dubbi o domande puoi scrivermi un messaggio nel modulo in basso. Ti risponderò entro qualche giorno.

Sii nella Guarigione Totale,

Mariacristina Palmiero
Autrice dei Percorsi Di Guarigione. 

Follow Them on Facebook Page.
Follow The Real Me on 
Facebook Profile.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mariacristina Palmiero

Mariacristina Palmiero

Sono Mariacristina Palmiero e aiuto le persone a realizzarsi attraverso la Guarigione. Siamo abituati a pensare che la malattia sia qualcosa di materiale, ma in verità Componenti Invisibili hanno un impatto su tutto il nostro Essere, includendo la parte più Visibile di noi: il CORPO.

Scopri di più su di me

Articoli recenti