Cosa fai quando si accavallano gli impegni? La tua agenda è ben organizzata?

b

Sai che poche regole fondamentali della tua agenda possono cambiare totalmente la qualità delle tue giornate?

Se fino a oggi hai considerato la strutturazione e le regole qualcosa di noioso e pesante avrai da ricrederti! Sviluppare queste due abilità ti può dare maggior performance psicofisica, maggiori risultati e maggior tempo libero da dedicare alle attività preferite che sono spesso nel cassetto ad ammuffire.

Scegli bene “la prima volta” e dopo avrai di ritorno un progressivo e passivo guadagno di benefici.

E se ti allenerai tutti i giorni per cinque mesi diventerai il migliore in campo. La cosa ti può far gola quando comincerai a sperimentare in prima persona che veramente può cambiare la qualità della tua vita.

Ma da dove partire?

Qui ti aiuterò a fare i primissimi passi per gestire il tuo tempo e i tuoi impegni. Ma per favore, tieni sempre in considerazione almeno un 10% di variazione dello schema a causa degli imprevisti.

Dividi la giornata in tre parti, ogni parte rappresenterà un tempo:

1) il tempo per il corpo fisico

2) il tempo per il corpo mentale

3) il tempo per il corpo emozionale e spirituale

Vediamone ora degli elementi essenziali per ogni punto.

1) Appena sveglio prenditi cura del tuo corpo fisico come se dovessi riscaldare il motore di un auto prima di farla partire.

Acqua – movimento – prima colazione dovranno essere i tuoi tre pilastri, la tua “prima volta” per creare dei capolavori durante il giorno.

2) Fai tutte le attività che senti pesanti la prima parte della giornata: studiare o spostare pacchi pesanti, tenere conferenze o riunioni importanti sono tutte attività da affrontare di mattina.

3) Dopo pranzo rilassati. Godi un momento di assoluto silenzio e di connessione intima con te stesso.

Stacca da ogni attività mentale entro le 18:00 e dedicati ad attività piacevoli per il cuore. Gioca, incontra amici, fai passeggiate. Più sarai felice e più sarai produttivo il giorno seguente.

E se si dovessero accavallare gli impegni? E se il tempo non dovesse bastare per “portare avanti” il lavoro?

Perdonami, ma tu non “porti avanti” nulla. Prima del fare c’è l’essere. Se tu non ci sei, qui e ora, tutto il resto non c’è.

Se ti ostini a portare a termine tutte le attività che avevi prestabilito in quella giornata, senza curarti delle fondamenta (te stesso) esaurirai in fretta tutte le tue energie, e molto probabilmente ti sembrerà di girare intorno senza risolvere gran che e lo stress fisico e mentale semplicemente aumenterà.

In uno stato di calma consapevolezza invece arriva sempre la soluzione che stai cercando in quel momento e arriverà anche la consapevolezza che c’è uno schema più grande in cui esisti e che quindi c’è una ragione per la quale non accadono certe dinamiche.

Respira. Permettiti di respirare. Ricorda che sei qui per fare esperienza di ciò che vivi, non di portare risultati. Datti il permesso di essere libero dal fare.

Certo qui parliamo di fatti, risultati, strategie per essere più produttivi, e infatti portare consapevolezza è l’arricchimento più grande che puoi dare al tuo lavoro, alle tue creazioni.

E non trascurare mai una cosa…

Probabilmente, nel tuo qui e ora, c’è un messaggio d’amore tutto per te, pronto ad aprirti una nuova via o una nuova opportunità. Sii sempre vigile.

Buona agenda e libertà d’azione!

Dott.ssa Mariacristina Palmiero

Se ti è piaciuto questo articolo allora ti consiglio di leggere anche Sai cosa ti dico? Che io mi prendo un giorno libero alla settimana oltre la domenica (si, oltre la domenica!) e Percorsi Di Guarigione – Stress e Infiammazione Cronica. Performace

Sii nella guarigione totale,

Mariacristina Palmiero
Autrice dei Percorsi Di Guarigione. 
Follow Them on Facebook Page.
Follow The Real Me on Facebook.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mariacristina Palmiero

Mariacristina Palmiero

Sono Mariacristina Palmiero e aiuto le persone a realizzarsi attraverso la Guarigione. Siamo abituati a pensare che la malattia sia qualcosa di materiale, ma in verità Componenti Invisibili hanno un impatto su tutto il nostro Essere, includendo la parte più Visibile di noi: il CORPO.

Scopri di più su di me

Articoli recenti