PERCORSI DI GUARIGIONE: ritratto del secondo turno dell’evoluzione personale.

Esempio di frattale

E’ possibile recuperare la varietà multidimensionale dell’esperienza umana attraverso l’espressione della nostra completezza e il rinnovamento dello spirito collettivo.

In ognuno di noi c’è una Forza Vitale evolutiva che va urgentemente risvegliata. Questa Intelligenza ha vita grazie al ripristino del ponte che unisce la materia e la coscienza. Niente e nessuno sarà escluso, perché ogni cosa ed ognuno porta la propria ricchezza con sé, per il beneficio di tutti gli esseri.

Il bisogno più prezioso che viene soddisfatto attraverso il modello << Percorsi Di Guarigione >> è l’ordine interiore in ogni sistema (individuo singolo e gruppo di persone) che viene ripristinato (armonizzato) restituendo alla base un significato, la forza che ha la capacità intrinseca di spiegarci come operare.

Si tratta di un ordine che viene corretto grazie alla consapevolezza, una potenza in grado di spaccare la cristallizzazione del proprio punto di vista, appunto cristallizzato in un determinato livello, che non corrisponde all’Unità che abbraccia tutto e tutti, ma bensì rappresenta solo una frazione.

Una visione frazionata è pericolosa e tossica, perché fonda la propria visione della vita sull’accumulare, possedere e proteggere. Quali potranno mai essere i fiori che spunteranno da tali semi? Solo indifferenza, invidie, giudizi, guerre di potere.

Per chi ha il coraggio di abbandonare il vecchio paradigma e partecipare al nuovo paradigma già emergente, troverà utile e sano spaccare coraggiosamente il proprio muro percettivo da cui entrerà ed uscirà Luce (“come dentro così fuori”) in grado di illuminare tutti e sette i livelli percettivi espandendo la propria coscienza, in grado di mostrare tutti quei tesori che già c’erano ma che non erano alla portata dei nostri occhi.

[“I testimoni, gli osservatori o gli spettatori introducono nell’evento esterno o nell’immagine forme già esistenti in loro” (Dr. Ruediger Dahlke)]

E’ questo il secondo turno dell’evoluzione umana. Ognuno di noi nel proprio intimo acconsente già all’esigenza di un aiuto forte in grado di portare un cambiamento nel mondo, visto il caos che circola da decenni e che si è infiltrato in ogni sistema, dalla scuola all’economia, dalla famiglia al lavoro.

Ognuno di noi può assolutamente fare la differenza, e deve farlo. [“Oggi è il tempo di fondare una nuova giustizia, quella del tuo cuore. Questo è il tempo di costruire una nuova città, fatta di luce e amore.”(Dr. Daniel Lumera)]

<< Percorsi Di Guarigione >> da un decennio si è impegnato in tal senso nel riconoscimento di modelli istintuali programmati per poi riprogrammarli alla luce della consapevolezza. Tale modello si basa sulla geometria dei frattali: alcuni esempi in natura sono le conchiglie a spirali o le rose, l’esempio nella disciplina della musica è l’ottava.

La struttura dei << Percorsi Di Guarigione >> presenta infatti la logica 7 + 1, dove il numero 7 riprende dalla mitologia il segno di speranza, un collegamento tra il Cielo e la Terra, un segno di armonia e di pace. Il numero 1, l’ultimo livello, rappresenta la coppa perduta del rinnovamento e della pienezza spirituale.

L’immagine che aiuta a visualizzare tale modello di studi è anche l’arcobaleno: nel mito celtico alla fine dell’arcobaleno c’è un orcio d’oro, che rappresenta il Santo Graal.   

D’altronde, Carl G. Jung si riferiva all’oro come al prodotto simbolico finale della trasformazione alchemica interiore.

Attraversare gli otto livelli significa vivere un processo alchemico di crescente affinamento, che unisce luce e ombra, maschile e femminile, spirito e materia.

Ognuno di noi funziona con degli insiemi di programmi, che possono essere coscienti o meno. L’impresa è quella di trovare il programma scorretto, eliminarne gli errori e i blocchi per armonizzare ed elevare di frequenza tutto il sistema (dal singolo individuo al collettivo).

Può essere utile pensare in termini di informatica: il nostro corpo è l’hardware, la nostra programmazione è il software e il Sé è colui che li usa.

Suonare i tasti del pianoforte è una metafora del nostro viaggio che è infinito, infatti ogni 7 note c’è la stessa nota, che esprime una frequenza più alta.

Deve essere chiaro anche il concetto che << Percorsi Di Guarigione >> rappresenta l’intera scala di un pianoforte e non quindi una singola ottava (da DO a SI).

Il progetto prende il nome di << Percorsi Di Guarigione >> perché la parola “percorso” esprime l’idea del viaggio umano che ci attende da sempre per il riconoscimento della nostra Essenza profonda.

La parola “guarigione” esprime il concetto di equilibrio tra le energie, e quindi la realizzazione del Centro, lì dove abita da sempre la Verità: in medio stat virtus.

Tracciare con consapevolezza i propri passi significa essere creatori della propria realtà. La consapevolezza diventa quindi la strategia evolutiva per rivoluzionare la propria vita dove non accettiamo ciò che ci arriva in maniera passiva bensì, cambiando prospettiva, accade il cambiamento in maniera naturale, sulle corde della felicità e dell’amore.  

Attraverso un modello armonico su scala di otto livelli di realizzazione si risponde appieno al senso di responsabilità individuale necessaria per creare la propria esistenza sui valori della Pace, Amore, Armonia e Compassione.

Lo sviluppo, e quindi l’autoconoscenza, deve essere posto su otto modi di concepire la realtà, evitando in tal modo la cristallizzazione dell’essere umano su un solo piano di consapevolezza. Ogni livello risponde infatti a una “risposta divina” con cui l’essere umano interpreta la realtà e solo concependole tutte potrà rendersi conto che non esiste chi ha ragione e chi ha torto tra gli uomini e le donne. La consapevolezza libera e la libertà è la stella da inseguire, perché ci condurrà alla Beatitudine, lo stato più elevato che l’essere umano possa concepire.

Piuttosto che identificarsi con un unico punto di vista (modello percepito) è possibile allargare la propria prospettiva abbracciando tutti gli otto livelli, camminando verso un nuovo agire individuale, pacifico ed ecosostenibile, in grado di migliorare la qualità della vita, il benessere, l’evoluzione e la crescita dell’individuo e della società.

Ecco gli otto livelli divini, gli otto << Percorsi Di Guarigione >> :

Primo livello divino: risposta divina “combatti o fuggi”

Secondo livello divino: risposta divina “reattiva”

Terzo livello divino: risposta divina “attiva”

Quarto livello divino: risposta divina “amorevole consapevolezza”

Quinto livello divino: risposta divina “creativa”

Sesto livello divino: risposta divina “intuitiva

Settimo livello divino: risposta divina “comprensiva”

Ottavo livello divino: risposta divina “sacra”

<< Percorsi Di Guarigione >> ha un risvolto coscienziale ed anche medicale, la cui visione viene presentata in questo seguente articolo: 

Percorsi Di Guarigione: la malattia è un messaggio evolutivo.

Le domande sono tante quando in gioco c'è la propria vita, e puoi utilizzare questo modulo in basso per porre le tue.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mariacristina Palmiero

Mariacristina Palmiero

Sono Mariacristina Palmiero e aiuto le persone a realizzarsi attraverso la Guarigione. Siamo abituati a pensare che la malattia sia qualcosa di materiale, ma in verità Componenti Invisibili hanno un impatto su tutto il nostro Essere, includendo la parte più Visibile di noi: il CORPO.

Scopri di più su di me

Articoli recenti