Sai riconoscere chi è innamorato della performance da chi ha bisogno di essere performante? (e aumenta i risultati in questo modo).

Sai riconoscere chi è innamorato della performance da chi ha bisogno di essere performante? (e aumenta i risultati in questo modo

Performare: “Offrire prestazioni di ottimo livello” (Treccani). Che tu sia un manager oppure uno sportivo che vuole performare sempre meglio allora sei nel posto giusto.

Il mio lavoro/missione è mostrarti cosa c’è “dietro” la performance, ossia la forma-pensiero intelligente che crea l’esperienza pratica. Conoscerla è come avere un “boost” di perfomance. Attraversare questo viaggio ossia leggere questo articolo significa accelerare in tutti gli ambiti della propria vita. Non è per tutti accelerare, quindi attenzione.

Ad esempio, immagina un corridore professionista che in un solo giorno diventa più leggero di 3 kg, che nel professionismo è tantissimo!

Quindi, buona lettura e come al solito, ti consiglio di prendere carta e penna…

1. Sei performante quando non sei più un mistero per te stesso.

Chi allena corpo e mente va incontro a molte difficoltà. È più semplice ripetere routine e gli stessi risultati. Chi ha la passione di creare nuovi risultati deve confrontarsi con la conoscenza da acquisire, la disponibilità mentale ed emozionale, il tempo a disposizione, la piattaforma/situazione pratica per allenarsi, il monitoraggio dei risultati, l’analisi dei risultati, le nuove scelte da prendere.

Questo avviene sia per i leader che per gli sportivi, a prescindere dalla gestione di un team di cui spesso parlo. Le persone performanti hanno il desiderio ardente di farcela, di ottenere un risultato specifico, di superare se stessi e la buona notizia è che avere consapevolezza di quello che c’è “dietro” li aiuterà.

Credo nella potenza della consapevolezza. Una persona consapevole è più potente, più pronta, più veloce. Nelle sue scelte e nelle sue azioni c’è chiarezza. Hanno misura: sanno quanto e quando spingere.

Grazie alla consapevolezza non sarà più necessario avere il controllo di tutto. Spesso il controllo ti rende meno efficace.

Quando ho aiutato le persone a riconoscere la forma-pensiero intelligente che viene prima della creazione è accaduto che i risultati sono migliorati, si sentivano in flusso mentre lo sforzo era minore delle aspettative.

É stato il bisogno a spingersi oltre, loro avevano toccato il “limite soglia”, ossia il punto di dolore più forte oltre il quale non erano disposti a provare. In fondo, a nessuno piace avere più di 30 kg in più oppure un corpo che non risponde a un piano alimentare di dimagrimento.

Persino un ragazzino di 12 anni ha sperimentato la forza delle idee. La madre lo ha portato da me due settimane prima che finisse l’anno scolastico. C’era il rischio che portasse tre debiti ed è stato promosso senza. Lessi negli occhi la gioia della mamma vedendo il figlio disciplinato, autonomo e sorridente. E sorrido, chissà la mamma cosa ha pensato che abbia detto al figlio.

Sono così entusiasta di loro! Hanno performato più delle loro aspettative. Hanno ascoltato le mie proposte e le conseguenze di ognuna concordando insieme che era migliore la scelta che implicava come primo passo essere consapevoli dei propri meccanismi profondi.  

In questo paragrafo hai visto che:

  • Avere consapevolezza della forma-pensiero intelligente che viene prima della creazione porta ad avere risultati migliori, sentirsi in flusso mentre lo sforzo compiuto è minore delle aspettative.
  • La prima scelta da compiere in ogni situazione è avere consapevolezza di sè, dei proprio meccanismi profondi.

2. La differenza tra chi è prestazionale per inconsapevole compensazione e chi per libera scelta.

Quando sai cosa stai facendo con chiarezza e lungimiranza sei più efficace. Il punto è che non mi riferisco alla conoscenza dell’azione in sè, ma alla conoscenza dell’idea (forma-pensiero) che crea questa azione.

Se è tuo desiderio ottenere maggior risultati (o di far ottenere più risultati al tuo team) allora è ottimo riconoscere la differenza tra chi agisce per compensare dinamiche profonde di sè e chi invece, avendole già conosciute e risolte, agisce per scelta consapevole.

La consapevolezza crea forza. Attraversare un percorso di consapevolezza ti restituisce fermezza,energia, potenza. L’energia è il vero mezzo per avere successo. Vuoi far succedere alte prestazioni? Allora mettiti in sincero, umile e disponibile ascolto (di te, e degli altri se guidi un team).

Non è semplice riconoscere un meccanismo di compensazione, sarebbe come ammettere debolezza e non tutti le accettano. I leader sanno che la debolezza è il polo opposto della forza, e che esse sono due lati della stessa medaglia, e la amano entrambe per il valore che comportano.

Non c’è niente di male nell’ammettere limiti, bisogni, debolezze, mancanze, imperfezioni, pecche e macchie. Sono certa che sarai d’accordo proprio perchè sei appassionato di performance: tu sai cosa significa “cadere”.

La società del vecchio mondo ha dato più valore alle persone dominanti, senza empatia e quindi fredde emotivamente. Il nuovo mondo abbraccia l’energia femminile nell’essere accoglienti, nella scelta di amare, nella capacità di essere disponibili verso la diversità. E mentre ciò si palesa sempre di più negli anni, l’energia maschile guarisce imparando a utilizzare bene la forza, senza dominare bensì divenendo totalmente responsabile della propria esistenza.

Ci tengo a fare queste importantissime premesse per eludere ogni sorta di giudizio che “inscatola” il pensiero invece di renderlo libero, e favorire davvero il salto che ti invito a fare con questo articolo.  

Inizia a interrogarti con grande onestà se quello che fai ha origine dal bisogno di essere approvato dagli altri. Hai bisogno che qualcuno riconosca ciò che fai se senza i complimenti degli altri non sei soddisfatto. In questo caso ti adoperi per fare sempre meglio sperando di ottenere in futuro questi riconoscimenti. Ripeto: dietro il riconoscimento cercato dagli altri c’è la necessità di sentirsi approvati.

Se guardi questo meccanismo interiore con giudizio dirai: “È follia.” E farai altri giudizi di sorta. Se invece guardi questo meccanismo interiore con amore non dirai nulla e proverai compassione, tenerezza, accoglienza.

Sai qual è differenza tra chi è prestazionale per inconsapevole compensazione e chi per libera scelta?

Le persone che agiscono per compensare mancanze profonde non solo non esprimeranno mai totalmente il loro pieno potenziale, e, non saranno mai soddisfatte di ogni successo. Sentiranno sempre che qualcosa manca. E in fondo è così, a loro manca una parte di sè, da riconoscere e integrare.

Le persone che hanno integrato questa parte sono integre, più compatte, più stabili, più smart. Vediamo molto di più nel prossimo paragrafo…

 

In questo paragrafo hai visto che:

  • Sono diversi i risultati tra chi agisce per compensare dinamiche profonde di sè e chi invece, avendole già conosciute e risolte, agisce per scelta consapevole.
  • La consapevolezza crea forza. Attraversare un percorso di consapevolezza ti restituisce fermezza,energia, potenza. L’energia è il vero mezzo per avere successo.
  • Le persone che agiscono per compensare mancanze profonde non solo non esprimeranno mai totalmente il loro pieno potenziale, e, non saranno mai soddisfatte di ogni successo. Sentiranno sempre che qualcosa manca. E in fondo è così, a loro manca una parte di sè, da riconoscere e integrare.

3. Gestisci il Fuoco che sei!

Chi è continuamente prestazionale non riconosce se stesso, non si riconosce da sè, ha bisogno degli altri per riuscirci, ma questo è pericoloso. Il tuo riconoscimento dipende da qualcosa di esterno, non di interno. Quando il riconoscimento NON viene dall’interno tu inneschi una serie di comportamenti anche piccoli e quotidiani che non hanno radici nell’amore ma nel bisogno. Se invece agisci con amore

  • la creazione nella materia sarà ben diversa
  • la qualità delle relazioni
  • la qualità della vita sarà ben diversa
  • l’attitudine nel lavoro o nello sport sarà ben diversa

Diversa in che senso? Potresti chiedermi. Quando avrai attraversato con un professionista (in un percorso individuale oppure in un percorso collettivo come COCOLI) questo meccanismo di compensazione potrai poi accedere all’espressione attiva e creativa di te.

Andrai a creare per manifestare ciò che sei, e ti mostrerai agli altri senza il bisogno di riconoscimento del tuo valore. In altre parole, avrai acceso quella Fiamma di cui parlo, sarai un re (o una regina) che regna se stesso e la vita con onore, lealtà, coraggio, indipendenza.

Studiando e osservando silenziosamente molte persone ho compreso tutti i passi (e l’ordire dei passi) per realizzare un auto-riconoscimento.

Gli alchimisti potrebbero pensare di dover intervenire sull’elemento Fuoco, in realtà bisogna cominciare dall’Elemento dell’Acqua.

Quando sei consapevole di te stesso ogni tua azione è ricca di magnetismo, autenticità e bellezza.

Lo sportivo corre meglio, il manager gestisce meglio, il leader guida meglio.

“Meglio” rispetto a cosa? “Meglio” della tua versione precedente.

Adoro il campo della performance. Quando vai oltre te stesso e ti superi ti rendi conto che ciò che sei stato era soltanto un’idea. E un’idea può sempre evolvere, rinnovarsi o addirittura cambiare totalmente.

Se sei interessato al potenziamento degli esseri umani allora contattami e scopri il metodo COCOLI.

In questo paragrafo hai visto che:

 

  • Quando non riconosci te stesso e hai bisogno degli altri per riuscirci, inneschi una serie di comportamenti anche piccoli e quotidiani che non hanno radici nell’amore ma nel bisogno, e le due energie portano conseguenze diverse.
  • Se agisci nell’amore avrai acceso la Fiamma Interiore, sarai un re (o una regina) che regna se stesso e la vita con onore, lealtà, coraggio, indipendenza. Impari ad andare oltre te stesso, ti superi e ti rendi conto che ciò che sei stato era soltanto un’idea. E un’idea può sempre evolvere, rinnovarsi o addirittura cambiare totalmente.

<< Lo stato interiore di una persona ha un’influenza importante sulla sua abilità di interagire con gli altri e di realizzare delle buone performance. La capacità di gestire il proprio stato interiore è un aspetto importante per ottenere successo praticamente in tutte le aree di competenza degli esseri umani. >>
Robert Dilts, Il manuale del Coach, 2003

PARTECIPA ALLA RIVOLUZIONE DI COSCIENZA

Scegli il binario per imparare a essere in armonia con te e con gli altri.

Scarica la guida pratica scritta da Mariacristina Palmiero con raccoglie 21 passi di preparazione al metodo COCOLI per elevare la coscienza dell'ambiente.

Cosa Riceverai In Questa Guida

La strategia più forte

La semplicità di esecuzione degli esercizi rende possibile la trasformazione a chiunque.

Investi su Mestesso S.P.A.

Tu sei la tua prima azienda. Investi il tuo tempo su di te perchè meriti di essere felice!

Estensione Mondiale

Tutte le email che riceverai e gli ebook scaricabili saranno sempre in lingua italiana e inglese.

GESTISCI UN CENTRO OLISTICO, UN OSPEDALE, UNA SCUOLA O UN'AZIENDA FUTURISTICA?

Conosci già quanto vale prendersi cura delle persone. L'essere umano è interconnesso con tutti e con tutto e quindi più sta bene e più porta benefici nel suo ambiente.

Se vuoi portare in armonia un gruppo di persone puoi chiedere una collaborazione scrivendo qui

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mariacristina Palmiero

Mariacristina Palmiero è una futurista, autrice e leader nei settori della medicina olistica e delle risorse umane.

risorse gratuite

DICONO DI ME

"Ho conosciuto la Dottoressa Mariacristina Palmiero in un momento delicato della mia vita. Mi é subito piaciuta, non so perché, ma aveva un'energia invitante. Ricordo di averla contattata per problemi di alimentazione, da subito si è dimostrata sensibile, competente e molto attenta a chi le stava difronte, per me elemento essenziale. Poi col tempo ho spostato l'attenzione sui problemi dell'anima e li ho trovato una luce che ha illuminato tutta la mia esistenza. E' stata ed è un punto fermo in questo percorso di crescita, ho imparato a guardare ogni cosa e ogni persona con occhi diversi. Le sono molto riconoscente per tutto quello che mi ha trasmesso e credo che ognuno di noi dovrebbe incontrare almeno una volta la Dottoressa Palmiero."
Giuditta Ponticelli
"Mariacristina combina gentilezza, ascolto, doti empatiche e presenza verso i propri clienti ad una preparazione fuori dal comune per una ragazza di appena trent'anni. Costantemente presente verso i propri clienti. E' una creatura che fa del servizio uno stile di vita senza risparmiarsi sul portare avanti, spesso da sola, un progetto così importante ed ambizioso."
Paolo Muccio
"Ho conosciuto la Dottoressa Mariacristina Palmiero quasi per caso in un momento della mia vita in cui avevo bisogno di ricompormi e centrarmi. Oltre ad aver trovato un'attenta e scrupolosa nutrizionista ho conosciuto una professionista a 360 gradi che si occupa anche e soprattutto del nutrimento della nostra anima. Ritengo che sia la persona adatta a seguire tutti quei casi in cui la sola dieta dimagrante non basta, le persone che hanno avuto dalla dieta solo effetti temporanei o ancora chi ha vissuto con peso e costrizione. La dottoressa saprà sicuramente trovare la chiave giusta per il proprio nutrimento interiore e di conseguenza quello esteriore. Ho avuto modo inoltre di sperimentare anche gli effetti benefici della Reconnective Healing sul mio corpo e sulla mia persona, altro importantissimo tassello per la guarigione del corpo attraverso il nutrimento interiore. In generale l'averla incontrata è stato per me una vera e autentica benedizione."
Leonardo Longhi
"La Dottoressa Mariacristina Palmiero è una professionista attenta e scrupolosa; ama il proprio lavoro e accoglie amorevolmente ogni paziente. Pone al centro della propria attività il continuo studio e la ricerca al fine di garantire risultati efficaci ed efficienti in base alle esigenze specifiche di ogni individuo. Il suo pregio migliore è l'umiltá che le consente di mettersi in discussione e di essere in continua evoluzione. Grazie alla Dottoressa Palmiero, dopo due gravidanze, sono riuscita a ritornare al peso desiderato con un'alimentazione equilibrata e sana."
Rossella Mazza