Affidabilità: dal vecchio al nuovo paradigma.

Il concetto tradizionale di affidabilità sta gradualmente scomparendo nel panorama attuale, ma ciò non deve essere motivo di preoccupazione. Ogni evoluzione porta con sé trasformazioni e miglioramenti, e ci troviamo in un momento in cui possiamo abbracciare un cambiamento profondo e positivo.

Guardando al futuro, c’è una premessa incoraggiante: sembra che stiamo avanzando verso una nuova concezione dell’umanità. Tuttavia, se questa trasformazione avverrà o meno dipenderà dalla nostra capacità di incarnare una nuova definizione di affidabilità, di cui tratteremo in questo articolo.

Questo nuovo approccio alla fiducia e all’affidabilità sarà vantaggioso non solo per il contesto lavorativo e per la sfera privata, ma anche per la creazione di una nuova società. È un concetto che abbraccia il cambiamento e incoraggia un futuro in cui la fiducia reciproca e la coerenza sono alla base delle relazioni umane e sociali.

Continua a leggere…

1. Le convinzioni e le conseguenze dell'affidabilità.

Quando lasciamo incompiuti i progetti che abbiamo iniziato, non possiamo ignorare le conseguenze. Se saltiamo un appuntamento senza preavviso, ci saranno delle conseguenze. L’abitudine di arrivare costantemente in ritardo agli incontri ha delle conseguenze concrete. Promettere di fare qualcosa e poi non mantenerla ha delle conseguenze inevitabili.

Queste conseguenze si ripercuotono su molteplici aspetti della nostra vita: possono riguardare il nostro saldo in banca, le nostre relazioni personali, la fiducia dei nostri clienti, o persino l’utilizzo degli abbonamenti in palestra che abbiamo pagato ma non sfruttiamo, le diete che non abbiamo seguito, e gli impegni rimasti incompiuti. Ogni impegno non rispettato richiede una parte della nostra attenzione e della nostra energia, anche se spesso paghiamo questo prezzo in modo inconscio.

D’altra parte, essere affidabili ha delle conseguenze altrettanto significative ma positive. Portare a termine i progetti ci libera spazio mentale per affrontarne di nuovi e più stimolanti.

Mantenere le promesse che facciamo significa che le persone ci ascolteranno e ci considereranno affidabili. La nostra affidabilità può aprirci porte importanti, anche senza doverle chiedere direttamente. Le persone tendono a confidarsi di più e a valorizzarci maggiormente quando dimostriamo di essere affidabili.

Se pensiamo a una persona inaffidabile come a un contadino, il suo bestiame sarebbe malnutrito e i suoi raccolti sarebbero miseri e secchi.

Sappiamo quanto sia rassicurante e confortante avere intorno persone su cui possiamo contare. Prima di cercare queste qualità negli altri, è importante valutare il nostro grado di affidabilità su una scala da 1 a 10. Questo perché, più siamo affidabili, più attireremo a noi persone con le stesse qualità.

Per questo motivo, è essenziale approfondire il concetto di affidabilità sia per comprendere appieno cosa significhi essere una persona affidabile, sia per impegnarci ad esserlo prima di tutto con noi stessi. L’amore per sé stessi passa anche attraverso questa consapevolezza e impegno.

2. Affidabilità: il passaggio dal fare all'essere.

L’affidabilità può essere paragonata al grado di coerenza di un risultato, simile al funzionamento di una macchina che offre prestazioni costanti. Un test può considerarsi affidabile quando produce sempre lo stesso risultato sotto le stesse condizioni.

In passato, una persona affidabile era semplicemente qualcuno su cui “si poteva contare”. Questa definizione, tuttavia, ha subito un’evoluzione significativa grazie a un profondo risveglio della coscienza, che ha comportato un salto quantico nel modo di percepire e comprendere l’affidabilità.

Nel vecchio paradigma, l’affidabilità era associata principalmente al “fare”: bastava che una persona ottenesse determinati risultati per essere considerata affidabile. In questo approccio, la dimensione dell'”Essere” veniva spesso trascurata o ignorata completamente.

Fortunatamente, il progresso delle ricerche e il desiderio di miglioramento personale hanno aperto nuove porte, aprendo prospettive straordinarie per l’evoluzione dell’umanità.

Come saprai, ogni effetto ha una causa e ogni raccolto è il frutto di un semina accurata. Pertanto, nel paragrafo successivo esploreremo insieme i principi fondamentali per diventare persone completamente affidabili, concentrandoci prima sul livello dell’Essere e successivamente, in misura ancora maggiore, sul livello del Fare.

Arriveremo così a una nuova definizione di affidabilità che, se abbracciata e incarnata, trasformerà positivamente la tua vita, indipendentemente dal lavoro che svolgi attualmente, dal tuo reddito e dalle tue aspirazioni personali.

3. Allineati alla definizione di affidabilità.

Essere affidabili rappresenta uno dei tratti più apprezzati in una persona. La presenza di una persona affidabile ci dona una sensazione di serenità e fiducia. Ogni aspetto della vita sembra funzionare meglio quando possiamo contare su qualcuno per seguire non solo le grandi, ma anche le piccole cose. Questo senso di fiducia ci conferma che non siamo soli nel cammino della vita.

Esaminiamo ora le caratteristiche delle persone affidabili che toccano la sfera dell’Essere, piuttosto che del Fare:

  • Sono oneste con se stesse e le loro azioni sono in linea con ciò che dicono.
  • Dimostrano determinazione nel perseguire i propri sogni attraverso pensieri, credenze e piccole scelte quotidiane.
  • Esprimono apertamente le loro opinioni, anche quando ciò comporta proporre idee al capo.
  • Manifestano sincerità nei confronti dei propri sentimenti e sanno comunicarli in modo chiaro.
  • Hanno la capacità di dire di no quando necessario, preferendo dedicare del tempo al riposo anziché accettare inviti non desiderati.
  • Ammettono i propri errori anziché tentare di manipolare la realtà con belle parole.
  • Rispettano la confidenzialità mantenendo i segreti altrui.
  • Sono coerenti con se stesse e seguono i propri valori.
  • Si impegnano con disciplina per raggiungere gli obiettivi prefissati.
  • Fanno della stabilità e dell’autonomia una priorità nella loro vita.
  • Mantengono un giudizio obiettivo senza farsi influenzare dai pregiudizi.
  • Dimostrano rispetto per se stessi, per gli altri e per la vita in generale.
  • Utilizzano le risorse con parsimonia, evitando di sprecare tempo, denaro, fiducia e sentimenti.
  • Rispettano i propri ritmi e si trattano con gentilezza.
  • Manifestano gentilezza verso gli altri in modo autentico, senza secondi fini.
  • Mostrano generosità e altruismo nei confronti degli altri.
  • Evitano il coinvolgimento in drammi e pettegolezzi, preferendo la chiarezza e la trasparenza nelle relazioni.

Tutte queste caratteristiche si ricollegano a un unico concetto fondamentale: essere responsabili di sé stessi. Nell’attuale contesto, deresponsabilizzarsi non è più un’opzione sostenibile. La scienza ha dimostrato che il nostro pensiero, le nostre emozioni e le nostre azioni dipendono in gran parte da noi stessi.

Nutro fiducia nel fatto che tu possa scegliere di allinearti a questa profonda responsabilità. 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su telegram
Telegram

<< La lezione principale che ho imparato in una lunga vita è che il solo modo di rendere affidabile una persona è di avere fiducia in lei: e il modo più certo per farne una persona non affidabile è di provarne sfiducia e mostrarla. >>
Henry L. Stimson

Interazioni del lettore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dott.ssa Mariacristina Palmiero

Ricercatrice indipendente nel settore delle discipline olistiche. Il mio scopo, attraverso la ricerca e l'insegnamento è quello di risvegliare la coscienza delle persone, elevarne il livello e creare una nuova umanità.